Dipendente "infedele": si appropriava degli incassi nascondendoli nel reggiseno

La somma contante complessiva, sottratta dalla cassa dell'ufficio amministrativo, si aggira intorno ai 5mila euro.

Un'incensurata riminese di 57 anni è stata denunciata a piede libero dai Carabinieri della stazione di Longiano al termine di un'attività investigativa con l'accusa di appropriazione indebita continuata con l’aggravante di aver commesso il fatto con l’abuso di relazioni d’ufficio. La donna, dipendente di un’officina elettrauto meccanica, è stata accusata di aver sottratto, a più riprese dal settembre 2015 al giugno scorso, delle somme di denaro, consistenti in banconote di vario taglio, nascondendole ella propria borsa o, in alcuni casi, nel reggiseno, appropriandosene così indebitamente, approfittando di circostanze a lei favorevoli. La somma contante complessiva, sottratta dalla cassa dell’ufficio amministrativo, si aggira intorno ai 5mila euro.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Sport

      Calcio, in trasferta ancora non ci siamo: Cesena battuto dall'Entella

    • Cronaca

      Dramma tra Cesena e Gambettola, persona travolta e uccisa da un treno

    • Cronaca

      Dal Bangladesh su un barcone aggrappati a una preghiera: il viaggio dei profughi di Savignano

    • Cronaca

      Da 17 anni per la sicurezza di Verghereto, l'alta valle del Savio saluta il maresciallo Vicini

    I più letti della settimana

    • E45, camion vola giù da un cavalcavia: muore autotrasportatore

    • Dramma tra Cesena e Gambettola, persona travolta e uccisa da un treno

    • Arrestata una nuova squadra di caporali: erano a capo di coop con un giro milionario

    • Grave infortunio sul lavoro, resta col braccio incastrato in un macchinario

    • Ancora un bancomat sradicato nella notte, ma i ladri lo perdono in curva

    • Cesena, lieve scossa di terremoto a pochi chilometri dalla città

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento