Ancora razzismo e violenza nelle manifestazioni sportive: picchiato e insultato l'arbitro

La situazione e' poi degenerata un'ora dopo dalla fine della partita nel parcheggio del Palaippo dove un giocatore del Fiorenzuola, che aveva gia' avuto battibecchi con l'arbitro durante il match, lo avrebbe colpito al volto con alcuni pugni

Ancora razzismo durante una manifestazione sportiva. Questa volta è toccata  al basket e vittima dei cori insulsi è stato un arbitro di origini serbe. E’ successo venerdì sera al Palaippo di Cesena durante e al termine della gara di pallacanestro tra Fiorenzuola Cesena e Russi (Ravenna) valevole per gara 1 play off di serie Promozione e vinta a sorpresa dalla squadra ospite. L'arbitro è stato preso a pugni nel parcheggio dopo la gara.

Durante la partita dagli spalti sono piovuti continuamente cori contro l'arbitro, un 24enne di origine serba ma che vive a Cesena da sempre. Ripetutamente e' stato offeso: 'zingaro' e altri epiteti offensivi sono stati rivolti verso di lui durante la sfida. La situazione e' poi degenerata un'ora dopo dalla fine della partita nel parcheggio del Palaippo dove un giocatore del Fiorenzuola, che aveva gia' avuto battibecchi con l'arbitro durante il match, lo avrebbe colpito al volto con alcuni pugni. Erano presenti alcuni testimoni, dirigenti e giocatori del team di casa che hanno separato i due.

Il fischietto e' stato poi accompagnato dall'altro arbitro al Bufalini dove e' stato medicato. Sul posto non sono intervenute le forze dell'ordine. Sono attesi provvedimenti nei confronti della societa' del Fiorenzuola. Tocchera' poi all'arbitro decidere se denunciare o meno chi lo ha colpito. Il presidente del Comitato regionale della Fip Stefano Tedeschi ha solidarizzato con l'arbitro e condannato i cori razzisti e gli atti violenti e spera che si tratti di un caso isolato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto auto-scooter sulla via Emilia: grave una donna sbalzata contro il parabrezza

  • Cesenatico, caccia all'affare: il Comune mette all'asta quattro case

  • Ospedale Bufalini, nuovo riconoscimento internazionale per la Neurochirurgia

  • Si cerca un nuovo proprietario per l'hotel, la base d'asta è 1,8 milioni di euro

  • Boato nella notte, la banda del bancomat fa saltare lo sportello automatico

  • Pago e Rice tra gli attori, parte "Dittatura last minute": viaggio nella Romania di Ceausescu

Torna su
CesenaToday è in caricamento