Tempesta sul Cesenate, allagamenti in città. Il sindaco controlla con la Protezione Civile

Centrali dei vigili del fuoco in tilt a causa delle tantissime richieste di intervento, circa un centinaio quelle giunte, per situazioni di allagamenti e disagi collegati al maltempo della notte tra venerdì e sabato

Campi allagati (foto Davide Sapone)

Centrali dei vigili del fuoco in tilt a causa delle tantissime richieste di intervento, circa un centinaio quelle giunte dall'intera provincia di Forlì-Cesena, per situazioni di allagamenti e disagi collegati al maltempo della notte tra venerdì e sabato. L’acqua è caduta a catinelle, con fortissime scariche e ha provocato smottamenti. A Cesena i pluviometri della stazione meteo dell'Arpa hanno registrato ben 42,2 millimetri di pioggia, concentrati tra le 4 e le 6. A Martorano invece sono 57 i millimetri rilevati. Nel cesenaticense i quantitativi oscillano attorno ai 40 millimetri.

IL GIRO DEL SINDACO. Nel territorio Cesenate, la prima ricognizione è stata fatta dal sindaco Paolo Lucchi: “A quel che mi riferisce la nostra struttura di Protezione civile - che si raccorda anche con la Polizia Municipale - l'acquazzone che ha colpito Cesena in queste ore (e che sta rallentando, per fortuna), pare non aver provocato grandi danni, a parte un temporaneo allagamento in via Gaspare Finali e quello dello scantinato di una scuola. Facendo un giro di verifica per la città, io stesso ho notato una situazione che mi è parsa sotto controllo, a parte qualche fila di auto a ridosso delle aree scolastiche. Nulla di grave, quindi, ma prego tutti di segnalarmi eventuali situazioni di emergenza che siano sfuggite al monitoraggio”.

SOTTOPASSAGGI E FOSSI - Durante l'acquazzone i punti di maggiore criticità sono stati i sottopassaggi, in particolare quello della Cervese e quelli pedonali. I vigili del fuoco sono intervenuti a presidiare i punti critici, tra cui anche ponte Europa. A destare preoccupazione anche i fossi delle frazioni di pianura, in particolare a Capannaguzzo, Gattolino e Villachiaviche, che si sono ingrossati improvvisamente d'acqua, così come il Savio. Segnati problemi anche in via Casalecchio di Lizzano. C'è stata anche una forte grandinata che potrebbe aver provocato danni alle colture agricole.

UNA NOTTE DA PAURA IN TUTTA LA ROMAGNA

Maltempo nella notte sul cesenate
Smottamenti sulla strada statale del Muraglione
Modigliana, cavalli travolti da un fiume di fango
Modigliana, caduti quasi 120mm di pioggia
Riolo Terme, il Senio rompe gli argini

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenda nel parcheggio del Bufalini, Cesena tra le prime città a sperimentare i tamponi "drive-through"

  • Cesena, Gambettola e Mercato Saraceno: un bollettino nero con altri decessi

  • San Cristoforo piange l'ultima vittima del Coronavirus: "Era socievole e attivo nel volontariato"

  • Cresce il 'focolaio' nella casa di riposo, 15 contagiati. "Guarito un agente della Polizia Locale"

  • Coronavirus, frenata nei contagi nel Cesenate: "solo" 14 in più. Ma c'è un altro decesso

  • Una 'maschera' che agevola la comunicazione tra sanitari e pazienti: l'intuizione dell'azienda

Torna su
CesenaToday è in caricamento