E45, si accellera per gli aiuti alla Valle del Savio: firmato il Protocollo d'intesa

Primo passo operativo sarà una ricognizione dei danni. Attesa per la decisione della Procura di Arezzo sul viadotto Puleto

E’ stato sottoscritto giovedì mattina, come preannunciato nei giorni scorsi, il protocollo di intesa fra Unione Valle Savio, Sindacati e Associazioni imprenditoriali per lo sviluppo delle azioni necessarie per organizzare l’assegnazione dei contributi e delle agevolazioni previste dalla Regione con lo stanziamento di 250mila euro.

A firmare l’accordo il Sindaco Paolo Lucchi come Presidente dell’ Unione dei Comuni Valle Del Savio, Silla Bucci per la Cgil, Roberto Salvi per la Cisl Romagna, Marcello Borghetti per la Uil, Marcello Grassi per Confartigianato Federimpresa di Cesena, Graziano Gozi per Confesercenti Cesenate, Sandro Siboni per l’area Cesena Val Savio di Cna, Danilo Misirocchi per Cia Romagna, Gabriele Zelli per Legacoop Romagna, Luca Bettini per Rete Pmi Romagna, Augusto Patrignani per Confcommercio Imprese per l’Italia del Comprensorio Cesenate, Carlo Carli per Confagricoltura di Forlì-Cesena e di Rimini, Gianluca Giorgini per Confcooperative, Massimiliano Bernabini per la Federazione Provinciale Coldiretti Forlì-Cesena, Andrea Maremonti per Confindustria Forlì-Cesena.

Il momento della sottoscrizione è servito anche per tracciare la road map dei prossimi passaggi operativi. Il primo passo sarà quello di avviare una ricognizione dei danni provocati dalla chiusura dell’E45, per cercare di quantificarne l’entità e definire più specificamente criteri e modalità di assegnazione dei contributi. A questo scopo si sta predisponendo un modulo per le segnalazioni da parte di cittadini e imprese. L’impostazione dell’attività di ricognizione sarà condivisa nel tavolo di coordinamento, composto da tutti i soggetti firmatari dell’accordo, che sarà convocato entro la prossima settimana.

“Dei risultati della ricognizione – specifica il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi - si terrà conto per predisporre, nei tempi più rapidi possibile, il bando d’accesso agli aiuti stanziati dalla Regione. Nel frattempo, è confermato per i primi giorni della prossima settimana un incontro con gli istituti di credito locali. Accanto all’Unione, parteciperanno anche i rappresentanti degli altri soggetti che hanno sottoscritto il protocollo d’intesa di giovedì. Ma, accanto alla pista del sostegno economico, l’Unione Vallesavio sta battendo tutti i percorsi a disposizione. Proprio giovedì mattina il Sindaco di Bagno di Romagna e Vicepresidente dell’Unione Marco Baccini era ad Arezzo insieme ai Sindaci di Sansepolcro e Pieve S. Stefano per incontrare il Procuratore della Repubblica Roberto RossiL’auspicio è che il colloquio possa preludere a un esito positivo, stante la disponibilità del Procuratore e la consapevolezza da lui mostrata delle difficoltà enormi verificatesi dopo la chiusura del viadotto Puleto.

Commenta Baccini: "Per parte nostra abbiamo rappresentato le gravissime ripercussioni che il sequestro sta generando ogni giorno sui nostri territori e a carico delle nostre Comunità ed abbiamo chiesto di attivare tutte le soluzioni possibili per superare la chiusura nel più breve tempo possibile. Certamente, abbiamo avanzato le nostre doverose richieste pur nel rispetto del ruolo della Magistratura e compatibilmente con i necessari livelli di sicurezza che rimangono i primi obiettivi da garantire. L'incontro è stato molto positivo ed il Procuratore ha capito le nostre rappresentazioni così come ha compreso lo spirito di rispetto istituzionale con le quale le abbiamo manifestate. Abbiamo motivo di ritenere che a breve vengano adottate misure utili a sbloccare la situazione". 


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impressionante salto di carreggiata per un Tir in autostrada: brividi, feriti e code in A14

  • Porta un "Oktoberfest" a Cesena, dopo tanta 'cultura' in giro per l'Europa apre la birreria

  • Tragedia sfiorata in A14, scoppia il pneumatico del Tir: miracolato il camionista

  • Superenalotto, la fortuna continua a baciare Savignano. Sfiorato il colpo milionario

  • Cesenatico, caccia all'affare: il Comune mette all'asta quattro case

  • Si cerca un nuovo proprietario per l'hotel, la base d'asta è 1,8 milioni di euro

Torna su
CesenaToday è in caricamento