"A Cesena la fiera del libro antico più importante della Regione"

Fausto Bianchini di Blu Nautilus: "Piena disponibilità a dare il nostro sostegno a una eventuale candidatura di Cesena a capitale italiana del libro"

“Ci ha fatto molto piacere leggere la proposta del Comune di Cesena di candidarsi a capitale nazionale del libro. Siamo rimasti un poco stupiti nel vedere citate tante iniziative fatte in città, in sostegno dell’iniziativa, e dimenticarsi di menzionare la fiera dedicata al libro antico più importante dell’Emilia Romagna e ospitata proprio a Cesena. Dico questo non certo con spirito polemico, bensì con la disponibilità di dare il nostro sostegno a una eventuale candidatura cesenate all’evento”. A dirlo è Fausto Bianchini, amministratore di Blu Nautilus, la società che da nove edizioni organizza a Cesena Fiera la mostra mercato più illustre sul territorio regionale: “C’era una volta il libro”.

“Siamo partiti quattro anni fa – prosegue Bianchini - scommettendo con le sole nostre forze su questa nicchia di mercato che richiama in fiera oltre una settantina di espositori da tutta la Penisola, alcuni dei quali anche dall’estero, con le loro proposte di libri antichi, rari ed esauriti, stampe e cartografia. La scelta di Cesena non è stata casuale. In questa città è stata istituita una delle prime biblioteche civiche al mondo, per mano di Malatesta Novello, e ci era parso appropriato promuovere un evento dedicato al libro antico. I risultati ci hanno dato ragione, a partire dal pubblico accorso da tutta Italia che ha riconosciuto la qualità e la validità dell’offerta espositiva, così come alla visibilità mediatica dedicata all’evento”.

Bianchini evidenzia la specificità della rassegna cesenate. “Ogni edizione si è sempre avvalsa anche di una mostra collaterale dedicata a un tema specifico. Per citare la prossima in programma questo fine settimana (sabato 15 e domenica 16 febbraio), sarà presente un prezioso spartito musicale di Mascagni, nonché una speciale sezione sarà dedicata ad autografi e manoscritti vergati dalla mano di celebri personaggi della storia. Entrambe le iniziative sono in collaborazione con Autografia (Associazione Periti Calligrafi Certificatori) che porterà in fiera anche i propri periti per valutare in presa diretta l’autenticità o meno di alcune note firme storiche, questo con l'ausilio di strumenti ad-hoc. Tutto questo per evidenziare la particolarità di questo evento al quale come Blu Nautilus abbiamo creduto e che ci auguriamo possa trovare un suo spazio nel progetto di Cesena capitale italiana del libro. Non ci resta che dare a tutti appuntamento per questo fine settimana per vedere di persona la manifestazione e toccare con mano il gusto di una pagina ingiallita dal tempo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Il bar è in regola ma la segnalazione per l'allargamento fa infuriare i titolari: "Ci fermiamo"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Drammatico schianto nella notte sull'A14: perde la vita un cinquantenne

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

Torna su
CesenaToday è in caricamento