L'impero della pelletteria va a fuoco: devastante incendio alla "Campomaggi Caterina Lucchi"

Lo stabilimento si trova in via Nazionale, tra Borello e San Carlo, nei pressi dell'E45. La superstrada è stata parzialmente chiusa al traffico.

> AGGIORNAMENTO: SPENTE LE FIAMME, INDAGINI IN CORSO <

Uno squarcio di luce visibile a chilometri di distanza. Poi un bagliore sempre più ampio, ad illuminare a giorno il cielo. Alzando lo sguardo un'imponente colonna di fumo. Nelle vicinanze il calore ad impossessarsi dell'area circostante. Il grido continua di una sirena d'allarme. Drammatico incendio nella prima serata di lunedì nell'azienda "Campomaggi Caterina Lucchi", specializzata nella produzione di pelletteria ed accessoristica. Il capannone e il magazzino si sono trasformati in un'autentica palla di fuoco, col personale del 115 impegnato con più squadre a fronteggiare l'emergenza. Ben dieci i mezzi giunti in prima battuta da Cesena, Bagno di Romagna e Forlì. Poi in serata sono arrivati anche i rinforzi da Rimini.

Sul posto sono giunti anche i sanitari del 118, Polizia e Carabinieri. Lo stabilimento si trova in via Nazionale, tra Borello e San Carlo, nei pressi dell'E45. La superstrada è stata parzialmente chiusa al traffico. Fortunatamente non ci sarebbero persone coinvolte. E' ancora da chiarire il punto dal quale sono divampate le fiamme e che hanno invaso lo stabilimento.

Per spegnere l'incendio occorreranno diversi giorni. In serata l'odore del fumo è giunto anche a Cesena. Ad assistere all'inferno di fuoco vi era anche Marco Campomaggi, co-fondatore dell'azienda insieme a Caterina Lucchi, che ha accusato un lieve malore. I danni ammonterebbero a diversi milioni di euro, ma la conta è provvisoria. Completamente distrutti l'area stoccaggio, vendite e magazzino dove vi erano gli articoli pronti per la vendita. Sono corsi sul luogo anche il sindaco Enzo Lattuca e il vice Christian Castorri.

GUARDA IL VIDEO DELL'INCENDIO: CLICCA QUI

L'azienda

"L’azienda Campomaggi & Caterina Lucchi Spa nasce nel 1983 a Cesena, quando i due co-fondatori e designer Marco Campomaggi e Caterina Lucchi – all’epoca ancora studenti – cominciano a confezionare manualmente, quasi per gioco, i primi modelli di borse - si legge nella presentazione -. La passione diventa un vero e proprio mestiere, nascono così negli anni i marchi Caterina Lucchi e Campomaggi, rivolti a un pubblico distinto, ma accomunato dalla passione per oggetti esclusivi e di altissima qualità. Nel 2005, dopo il fortunato incontro con il designer Franco Gabbrielli, Marco Campomaggi e Caterina Lucchi avviano insieme a Franco un progetto di collaborazione per la produzione e distribuzione del marchio Gabs fondato da Gabbrielli nel 2000. Nell’agosto 2016, la Campomaggi & Caterina Lucchi Spa acquisisce il 100% delle quote di Gabs Srl, facendone il terzo marchio del proprio portafoglio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paurosa carambola all'incrocio: fa un filotto di schianti, 8 veicoli danneggiati. Si contano 2 feriti gravi

  • Vuole andare alla Festa del Maiale, ma sbaglia strada: fa inversione e finisce nel fosso

  • Tenta di impiccarsi alla ringhiera del balcone, salvato in extremis: grave un giovane

  • "Soffoco", l'infarto lo coglie mentre va al lavoro: salvato dalla Polizia municipale

  • Caos Sanremo, anche da Cesena critiche ad Amadeus: "Prenda le distanze da Junior Cally"

  • La Polizia arresta due fratelli sulla E-45: dovevano scontare una pena di 4 anni di reclusione

Torna su
CesenaToday è in caricamento