500 anni dalla morte di Da Vinci: 40mila euro per le associazioni culturali

Nel 500esimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci, il Comune di Cesena ha scelto di sostenere particolarmente le iniziative dedicate alla figura del genio rinascimentale

Nel 500esimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci, il Comune di Cesena ha scelto di sostenere particolarmente le iniziative dedicate alla figura del genio rinascimentale. A indicarlo il bando pubblico, appena pubblicato, per la concessione di contributi economici a sostegno dei progetti e delle iniziative culturali che saranno promossi nel corso del 2019 dalle associazioni operanti sul territorio comunale. A disposizione ci sono quarantamila euro. Per presentare le domande c’è tempo fino al 10 maggio.

Anche quest’anno, come già avvenuto negli ultimi anni, per l’assegnazione dei contributi si è deciso di privilegiare - con l’attribuzione di un maggior punteggio - le proposte dedicate ad uno specifico ambito. Così, dopo il centenario di Renato Serra e i 170 anni del teatro Bonci (solo per citare alcuni dei fili conduttori prescelti in passato), per il 2019 si è scelto di sostenere particolarmente le iniziative dedicate a Leonardo da Vinci. Ma, come di consueto, il bando è aperto anche  a progetti culturali incentrati su altre tematiche, purché abbiano particolare incidenza e specifico coinvolgimento nei confronti della cittadinanza. Ogni associazione può presentare un solo progetto.

I contributi saranno assegnati seguendo la graduatoria che verrà stilata dalla commissione di valutazione tenendo conto di specifici criteri: rispondenza agli obiettivi indicati dal bando, chiarezza e precisione nella presentazione dei contenuti, qualità delle iniziative proposte, realizzabilità del progetto, sinergia con altri soggetti culturali, congruità delle previsioni di spesa. L'assegnazione dei fondi avverrà fino ad esaurimento della disponibilità economica del bando. Ogni associazione potrà ricevere una somma compresa fra 1.000 e 4.000 euro; il contributo economico concesso potrà avere un importo massimo pari al 50% delle spese preventivate per la realizzazione delle iniziative e verificato a consuntivo.

Il testo completo del bando può essere scaricato sul sito del Comune o può essere richiesto allo Sportello Facile del Comune di Cesena. Per maggiori informazioni si può contattare l’Ufficio Amministrativo del Settore Biblioteca Malatestiana, Cultura e Turismo del Comune di Cesena. 

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa? Ecco come tenerle lontane

  • Controllo caldaie, le informazioni su pulizia e controlli fumi

  • Invitata al matrimonio estivo? Ecco i consigli sull'abbigliamento ideale

  • Non solo Malatestiana: tutte le biblioteche di Cesena

I più letti della settimana

  • Alta concentrazione di batteri in acqua, scatta il divieto di balneazione

  • Trenta pecore sbranate dai lupi: "Abbiamo paura anche per la nostra sicurezza"

  • Camion a rimorchio si ribalta: "Ennesimo incidente, strada stretta e pericolosa"

  • Violento scontro auto-moto sulla via Emilia: padre e figlio finiscono a terra

  • Tenta di rubare un televisore, arrestato nel parcheggio: scatta anche la sospensione del reddito di cittadinanza

  • Ciclista investito, corsa in ospedale con un codice di massima gravità

Torna su
CesenaToday è in caricamento