Qualità della vita a Forlì-Cesena, la classifica del Sole: spiccano cultura e lavoro. Allarme furti

La provincia non sale e non scende, resta 25esima nella graduatoria. Male il 91esimo posto per furti in abitazione. Ottimo l'ottavo posto per sale cinematografiche e il nono per disoccupazione

Forlì-Cesena non perde e non guadagna. La nostra provincia mantiene il buon 25esimo posto nella classifica stilata dal Sole24Ore sulla qualità della vita. Una graduatoria arrivata alla 30esima edizione, dove Milano si conferma regina, Caltanissetta è il fanalino di coda. Per Forlì-Cesena il calo più evidente si è registrato dal 2017 al 2018 quando la provincia è scesa dal 18esimo all'attuale 25esimo posto. Gli anni record il 1996 e il 2004 quando conquistò il quarto posto come qualità della vita.

Ben 90 i parametri presi in considerazione, divisi in sei macro aree tematiche che indagano altrettante componenti dello star bene: ricchezza e consumi, affari e lavoro, ambiente e servizi, demografia e società, giustizia e sicurezza, cultura e tempo libero. 

Vediamo i 'voti' di Forlì-Cesena, la Provincia è 28esima per ricchezza e consumi, 75esima per ambiente e servizi, 69esima per giustizia e sicurezza. Decisamente migliore il risultato in cultura e tempo libero (17esima) e in affari e lavoro (20esima). Forlì-Cesena è invece 31esima per demografia e società, spicca l'ottavo posto per sale cinematografiche, è invece 14esima per spettacoli - spesa pro-capite. La provincia è 47esima per spettacoli sportivi, 51esima per ristoranti e pizzerie.

Nella classifica che vede tra le grandi città Roma al 18esimo posto, Napoli addirittura 81esima, si può fare un raffronto con le altre province romagnole. Rimini è 17esima, e Ravenna 39esima. Restando in Regione Bologna si piazza 14esima.

Scorrendo i vari parametri, per qualità dell'aria Forlì-Cesena è 61esima, 68esima per raccolta differenziata. Spicca in negativo il 91esimo posto per furti in abitazione. Per quanto riguarda l'indice di criminalità, cioè il totale dei reati denunciati ogni 100mila abitanti, la nostra provincia è 82esima, 54esima per rapine, reati legati alla droga (73esimo posto), frodi informatiche (24esima). Un altro capitolo spesso sulle pagine delle cronache è quello degli incidenti stradali, nella classifica del Sole Forlì-Cesena è 76esima.

Per quanto riguarda gli stranieri, la provincia è 23esima per immigrati regolari residenti. Ottimo il nono posto per quanto riguarda il tasso di disoccupazione, altrettanto buono il 12esimo per quella giovanile. Per tasso di mortalità la provincia è invece 45esima, 66esima nella sezione  mortalità per tumore. Tasso di natalità (38esima), non fa onore il 97esimo posto in qualità delle strutture alberghiere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Suicidio al liceo, troppa pressione a scuola? L'esperta: "Il risultato non è mai abbastanza"

  • Vuole pagare la macchina per il caffè 3 euro, sostituisce l'etichetta: il trucchetto finisce con la denuncia

  • Steven Babbi, fissati i funerali: le offerte destinate alla lotta contro i tumori

  • Tragedia al Bufalini, neonata morta: fissata l'autopsia per fare luce sul caso

  • La piaga degli "Hikikomori", a Cesena sono più di 100: "Qui terreno fertile, ecco i segnali"

  • Lupi a pochi passi dalla via Emilia, numerosi gli avvistamenti a Longiano

Torna su
CesenaToday è in caricamento