Pane, olio e fantasia

Pane, olio e fantasia

Salsiccia, maionese e succo di fragola a colazione

Ho visto cose che voi umani non potete immaginare...La colazione italiana, spesso maltrattata perché poco calorica e non varia, dà lezioni di civiltà culinaria a tutti. Credeteci

Noi italiani siamo fortunati perché in Italia si mangia bene. Banale, direte voi,.. ma solitamente ce ne rendiamo conto ancor di più quando andiamo in vacanza all'estero. Su una cosa, però, non tutti concordano: sulla colazione italiana. Non tutti, infatti, pensano che già a partire dalla nostra colazione, composta da caffé e brioche o caffé pane, burro e marmellata, la cucina italiana sia un esempio per tutti. Nel corso degli anni ho visto moltissime persone diventare fans sfegatate della colazione inglese, fatta di uova strapazzate, bacon, funghi e pomodori. Sono nati anche locali specializzati. Ma quanto si possono reggere, mi chiedo io, "overture" di giornata così leggerine? Forse sono normali per chi, come i nostri antenati, andava a lavorare la terra dalle 6 di mattina. Chi è in vacanza o chi deve andare in ufficio, dopo tre colazioni del genere, ha il fegato che pulsa già dalle prime ore della giornata. E invece, chissà perché durante le vacanze mi capita sempre di vedere gente che dalle 9 alle 10 si ammazza di cibo, soprattutto se si tratta di colazione a buffet?  Bambini che alla mattina mangiano salsicce con maionese, uova sode e strane gelatine di carne, accompagnate da acqua e succo di fragola. E per finire un enigmatico bicchiere straboccante di gelatina colorata, immagino dolce. Mentre i loro genitori si danno da fare davanti a piatti pieni di pane, formaggio, salumi di tutti accompagnati da insalate di pomodoro e cavoli affogate in salsa di yogurt e aglio. E per mandare giù il boccone un bel sorso di caffè lungo. Inconcepibile, allora bevete un bel boccale di birra... Infatti a stupirmi non sono gli ingredienti ma gli accostamenti che certi popoli riescono a inventare anche a stomaco vuoto. E' questione di cultura del gusto, di rispetto dei sapori. Sempre più convinta: tutta la vita caffè, brioche o pane burro e marmellata. 

Pane, olio e fantasia

Il cibo è piacere, ma anche cultura. Nella zona di Forlì e Cesena non mancano ottimi prodotti alimentari tipici e uno degli ingredienti fondamentale per cucinarli, che è la fantasia. Come non mancano locali dove si mangia bene, si fa intrattenimento intelligente e si tramandano tradizioni culinarie rinnovandole. Qui troverete storie di piatti tipici, nuovi locali che aprono, eventi gastronomici di richiamo, idee innovative da mettere in tavola e curiosità da versare nel bicchiere e bere tutte d'un fiato. Quindi prendete posto e buon appetito a tutti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
CesenaToday è in caricamento