Pane, olio e fantasia

Pane, olio e fantasia

Questa è l'estate dei rosé, freschi e aromatici. Si festeggia con una degustazione in piazza

Organizza la Città del Gusto Gambero Rosso. Ci saranno le migliori cantine d'Italia. Per la nostra zona sarà presente "Terramossa n.1" delle cantine Braschi e Podere Palazzo. La gelateria Leoni farà anche il gelato con l'ottimo vino spumante cesenate

Chic, romantico ma fresco e stimolante come le sere d'estate romagnole: è il rosé, fermo o frizzante, è il vino che sta andando per la maggiore tra i giovani. A omaggiarlo ci ha pensato il Gambero Rosso con una serata dal titolo "I drink pink" che si svolgerà mercoledì 13 giugno dalle 19 alla Vineria del Popolo. Alla particolare degustazione (organizzata dalla Città del Gusto Romagna) saranno presenti le cantine provenienti da Nord, Centro e Sud Italia con prodotti del territorio ma non mancherà una delle nostre cantine locali che sta portando avanti un progetto specifico per la produzione di vini spumanti da uve autoctone (Metodo Martinotti e Metodo Classico) molto interessante. Sono le cantine Braschi e Podere Palazzo che alla degustazione porteranno "Terramossa n.1". "Si tratta di un vino spumante rosato che abbiamo chiamato Terramossa perché, effettivamente, abbiamo mosso le terre di due aziende viticole diverse per realizzare un prodotto unico - spiega Vincenzo Vernocchi della Cantina Braschi - Nessun nome di fantasia, abbiamo voluto dare un nome molto concreto e numerare le varie annate. Chissà, forse, il prossimo anno arriveremo, come Chanel, al numero 5... Terramossa n.1 viene realizzato con il Metodo Martinotti, viene fermentato in autoclave per circa 60 giorni e poi aspetticamo che si evolva in bottiglia. E' un vino spumante molto curato, fresco al gusto ma che riserva sorprese perché proveniente da vitigni di uve rosse più strutturate, il Sangiovese di Romagna. Il rosé si sta riscoprendo anche tra i giovani perché sorprende e diverte. Ricorda sia la freschezza del bianco frizzante che l'aroma fruttato del rosso senza averne, però, l'impegnatività. Si abbina a tutto e, grazie al suo eclettismo, è ideale per le serate di estate". 
Ad aprire la serata i saluti di dell’Assessora all’Agricoltura dell’Emilia Romagna Simona Caselli e del Sindaco di Cesena Paolo Lucchi. A seguire degustazione con prodotti del territorio (piadina, formaggi, frutta e affettati) e il gelato al "Bellini rosé" della gelateria Leoni di Cesena realizzato proprio con il brut Rosé Terramossa e le pesche nettarine. 
Accompagnerà la serata la musica dal vivo del Mad Brass Quartet, giovane quartetto di ottoni, in collaborazione con il Conservatorio Bruno Maderna di Cesena.
I biglietti costano 15 euro per degustazione libera e ticket food. L’evento si inserisce nel calendario in programma in tutte le Città del Gusto del Gambero Rosso (Roma, Torino, Napoli, Palermo, Lecce e Romagna): la tappa di Cesena, come anticipato, è organizzata dalla Città del Gusto Romagna in collaborazione con Vineria del Popolo, La Ca’ de be’, Centrale del Latte, Salumificio Del Vecchio, Apofruit, Gelaterie Leoni e il patrocinio del Comune di Cesena. 

Pane, olio e fantasia

Il cibo è piacere, ma anche cultura. Nella zona di Forlì e Cesena non mancano ottimi prodotti alimentari tipici e uno degli ingredienti fondamentale per cucinarli, che è la fantasia. Come non mancano locali dove si mangia bene, si fa intrattenimento intelligente e si tramandano tradizioni culinarie rinnovandole. Qui troverete storie di piatti tipici, nuovi locali che aprono, eventi gastronomici di richiamo, idee innovative da mettere in tavola e curiosità da versare nel bicchiere e bere tutte d'un fiato. Quindi prendete posto e buon appetito a tutti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
CesenaToday è in caricamento