menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius
Aziende » Professionisti » Consulenze speciali »

prosol tecnologie biomedicali

  • di Lorenzo Di Bari
  • agenzia Dispositivi Elettromedicali per l'ortopedia, la riabilitazione fisica, il wellness e l'estetica

Contatti

Mappa
Corso Camillo Benso Conte di Cavour · 181 · Cesena · 47521 Cervese Nord

Le principali patologie a carico dell'apparato muscolo-scheletrico, escluse quelle traumatiche, sono di tipo degenerativo.

Esse coinvolgono i vari tessuti che compongono l'apparato di sostegno del nostro corpo: tessuto osseo, cartilagineo e muscolo-tendineo. Queste patologie hanno un comune denominatore: l'incapacità delle cellule di rinnovare il tessuto nella sua componente extracellulare, con il conseguente indebolimento del tessuto che non sarà più in grado di rispondere alle sollecitazioni meccaniche. Il deterioramento tessutale conduce alla patologia degenerativa.

Grazie alla rivoluzionaria tecnologia rigenerativa ed antinfiammatoria, ProSol vuole essere portavoce di una nuova filosofia terapeutica che mira a ridurre i tempi di guarigione.

Inoltre, aspetto più importante, è la riduzione delle percentuali di insuccesso nella chirurgia ortopedica sottoponendo i pazienti, prima dell'effettuazione di un intervento chirurgico, ai trattamenti con i campi magnetici complessi ultra-deboli: migliorare la qualità dei tessuti, prima di intervenire chirurgicamente, vuol dire operare su un tessuto che è già in una fase rigenerativa e cioè con qualità biologiche e meccaniche migliori.

L'utilizzo di questo apparecchio biomedicale è anche utile in un approccio terapeutico preventivo per ritardare o evitare l'intervento chirurgico: interrompere il processo degenerativo della cartilagine articolare vuole dire scongiurare l'intervento di protesizzazione articolare che comporta comunque, in ogni caso, dei rischi operatori e post-chirurgici.

Sottoporsi ai trattamenti con campi magnetici complessi ultra-deboli alla prima comparsa dei sintomi dolorosi articolari e periarticolari porterà alla "restitutio ad integrum" dell'apparato muscolo-scheletrico.

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Economia

      Cesenatico ospita Babbo Natale e tutto il suo villaggio: ecco il Santa Claus Village

    • Cronaca

      Il Wwf dice sì alla mattanza delle nutrie. "Vanno fatte sparire dall'Italia!"

    • Cronaca

      Assalto in A14, i banditi danno fuoco anche alle auto - IL VIDEO

    • Cronaca

      Fucili e auto incendiate: l'assalto al portavalori frutta centinaia di migliaia di euro

    Torna su