Si parla di prevenzione di ictus e infarto nella conferenza di “Ambulatorio dei sani stili di vita”

La partecipazione alla conferenza è gratuita ed è gradita la prenotazione al numero 393 9901746.

“Prevenzione primaria e secondaria di ictus e infarto miocardico acuto” è il titolo della conferenza in programma martedì 28 maggio alle 20.00 nei locali della Banca di Credito Cooperativo Romagnolo di Ronta (via Ravennate 5080).

L’appuntamento fa parte del progetto “Ambulatorio dei sani stili di vita”, nato per sensibilizzare la popolazione verso una cultura della prevenzione e delle cure non farmacologiche ed organizzato dal Poliambulatorio Kinesia Sport e Salute con la collaborazione dell’associazione Time to move e con il patrocinio del Comune di Cesena e del comitato Uisp di Forlì-Cesena.

Durante la serata interverranno il medico di Medicina generale Mario Calò e i professionisti dell’ambulatorio sani stili di vita del Centro Kinesia: lo specialista in Scienza e Tecnica dello Sport Antonello Virgona, la psicologa e psicoterapeuta Maria Chiariotti e il biologo nutrizionista Massimiliano Pantoli.

Il progetto “Ambulatorio dei sani stili di vita” si basa sulla collaborazione tra medici, esperti dello sport e dell’alimentazione sana e si inserisce all’interno del progetto “Ambulatorio di Modifica dello Stile di vita” del Poliambulatorio Kinesia Sport e Salute di Cesena.

La partecipazione alla conferenza è gratuita ed è gradita la prenotazione al numero 393 9901746.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel mondo dell'imprenditoria romagnola: si è spento il re degli arredamenti, Mario Gardini

  • Dall'Olanda a Cesena per amore, dopo il bar in centro tenta il bis con il figlio

  • Trasporto pubblico locale, sciopero di 24 ore del personale di Start Romagna

  • Passato di mamma in figlia, il negozio chiude dopo 59 anni: "Mi dispiace per le mie clienti"

  • Con la mountain bike cade per 30 metri in un canalone: il Soccorso Alpino interviene con l'elicottero

  • Resta impigliato nel macchinario che lo solleva da terra: grave un operaio

Torna su
CesenaToday è in caricamento