"Piazze di Cinema" continua in centro a Cesena: il programma di giovedì

Giovedì per il festival di Cesena, in piazza della Libertà incontro con il finanziatore del restauro del film di Lina Wertmüller Pasqualino Settebellezze; al Chiostro di San Francesco l’omaggio a Riccardo Scamarcio Pericle il nero; all’Arena San Biagio la commedia Domani è un altro giorno

Un classico del cinema italiano, un noir con Riccardo Scamarcio e una commedia nella serata di giovedì 18 luglio di “Piazze di cinema”, il festival organizzato dal Comune di Cesena in collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna. Alle ore 21.30, in piazza della Libertà, incontro con il produttore Paolo Rossi che ha finanziato il restauro, presentato all’ultimo Festival di Cannes, del film di Lina Wertmüller Pasqualino Settebellezze: proiezione in collaborazione con Rti – Mediaset e Infinity. Alla stessa ora, al Chiostro di San Francesco, c’è Pericle il nero di Stefano Mordini per la rassegna “Omaggio a Riccardo Scamarcio”, mentre all’Arena San Biagio Domani è un altro giorno di Simone Spada, in programma per “W la commedia”.

Con Pasqualino Settebellezze (1975) Lina Wertmüller è stata la prima donna candidata all’Oscar per la regia. Il film racconta la storia di un giovane proletario napoletano (Giancarlo Giannini) che uccide il seduttore di una delle sorelle. Scoperto, processato e condannato al manicomio criminale per 12 anni, ne uscirà arruolandosi come volontario allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale. Fuggito dalla campagna di Russia insieme al commilitone Francesco, finirà in un lager tedesco, dove si guadagnerà la posizione di kapò e per sopravvivere dovrà uccidere il suo amico. Liberato dagli alleati, tornerà finalmente a Napoli, dove l’attenderà un’altra sorpresa. Lina Wertmüller riceverà nel 2020 l’Oscar alla carriera.

Paolo Rossi è un produttore di Genoma Films. Nel 2018 ha realizzato il restauro, sempre con il Centro sperimentale di cinematografia della Cineteca nazionale, di Italiani Brava Gente di Giuseppe de Santis.

Pericle il nero (2016) ha ottenuto 3 candidature ai Nastri d’argento e una ai David di Donatello. Il protagonista è Pericle Scalzone (Riccardo Scamarcio), detto ‘il nero’: l’uomo lavora per Don Luigi, boss camorrista emigrato in Belgio, riscuotendo crediti, intimorendo, picchiando e umiliando chi non gli si vuole sottomettere. Durante una spedizione punitiva, Pericle commette il grave errore di infierire sulla figlia di Don Gualtiero, boss rivale di Don Luigi, in una fase di delicata pacificazione tra le due famiglie. Scatta così la sua condanna a morte e una rocambolesca fuga fino in Francia, dove Pericle incontrerà Anastasia, che lo accoglierà senza giudicare e gli mostrerà la possibilità di una nuova esistenza. Ma Pericle non può sfuggire a un passato ingombrante e pieno di interrogativi.

Domani è un altro giorno (2019), candidato a 2 Nastri d’argento, parla dell’amicizia tra Tommaso (Valerio Mastandrea), insegnante e ricercatore in Canada, e Giuliano (Marco Giallini), attore che vive e lavora a Roma. Giuliano è condannato da un male incurabile: per dirsi addio i due trascorreranno insieme, tra momenti divertenti e altri drammatici, quattro giorni di complicità e commozione. Non sono soli: è con loro l’inseparabile e tenerissimo cane Pato, a cui Giuliano deve trovare una sistemazione.

Continuano le 3 mostre fotografiche di “Piazze di cinema”. Alla Galleria del Ridotto (corso Mazzini 1) fino all’8 settembre “Estati del cinema italiano. Da Lucino Visconti a Paolo Sorrentino”, un’antologica, con foto dei vari fondi del Centro Cinema, dedicata alle estati raccontate dai film italiani. Fino all’1 settembre alla Galleria Pescheria (via Pescheria 23) c’è invece Omaggio a Riccardo Scamarcio: una carrellata di primi piani e di scene, a partire dall’esordio La meglio gioventù per finire con Lo spietato, uno dei suoi ultimi impegni; tutte le foto provengono dal fondo di “CliCiak”. La terza mostra di “Piazze di Cinema” è quella di “CliCiak scatti di cinema”, il concorso nazionale per fotografi di scena giunto quest’anno alla 22esima edizione: fino all’1 settembre alla Biblioteca Malatestiana (piazza Bufalini 1), un riassunto visivo della stagione appena trascorsa, tra film d’autore e pellicole di successo, tvmovie e serie televisive. 

Tutte le serate sono a ingresso gratuito ad eccezione dei film proiettati all’Arena San Biagio (biglietto unico 6 euro o tessera per 5 ingressi a 25 euro, valida per due persone). In caso di pioggia la serata del 14 luglio con Riccardo Scamarcio, tutti i film del premio “Monty Banks”, L’uomo che comprò la luna del 9 luglio e la serata conclusiva del 20 luglio si terranno presso il Cinema Eliseo (viale Carducci 7).

Informazioni, ospiti e programmazione giornaliera su www.piazzedicinema.it

Facebook: PiazzediCinema

Instagram: CesenaCinema

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impressionante salto di carreggiata per un Tir in autostrada: brividi, feriti e code in A14

  • Tragedia sfiorata in A14, scoppia il pneumatico del Tir: miracolato il camionista

  • Porta un "Oktoberfest" a Cesena, dopo tanta 'cultura' in giro per l'Europa apre la birreria

  • Superenalotto, la fortuna continua a baciare Savignano. Sfiorato il colpo milionario

  • Si cerca un nuovo proprietario per l'hotel, la base d'asta è 1,8 milioni di euro

  • Bloccarono i cancelli dell'azienda: "Per 14 lavoratori licenziamento definitivo, pronta la causa"

Torna su
CesenaToday è in caricamento