Internet sempre più veloce, Bagno sposa il progetto per la ultra banda larga

Tra i progetti in partenza per il Comune di Bagno di Romagna c’è anche lo sviluppo della Banda Ultra Larga a copertura del territorio comunale

Tra i progetti in partenza per il Comune di Bagno di Romagna c’è anche lo sviluppo della Banda Ultra Larga a copertura del territorio comunale. Il Sindaco Marco Baccini ha siglato il programma degli interventi con Open Fiber, il concessionario che realizzerà la posa in opera della rete in Fibra Ottica per telecomunicazioni a copertura di tutto il territorio comunale.

“Si tratta di un programma che è tra i più importanti per lo sviluppo del nostro territorio se pensiamo a quanto necessaria sia la comunicazione veloce per aziende e cittadini. Il tema dell’accesso alla rete interne veloce e allo scambio dati è una delle priorità per la modernizzazione e lo sviluppo delle aree periferiche e con questo programma di interventi daremo una risposta positiva e concreta ad un’esigenza ormai consolidata nel nostro tessuto socio-economico ”, commenta il Sindaco di Bagno di Romagna.

Il progetto, che sta per partire, prevede la stesura della Fibra Ottica su tutto il territorio comunale attraverso opere di vario tipo, che comprenderanno gli scavi a terra ed il passaggio dei cavi su impianti esistenti dell’illuminazione a seconda delle necessità infrastrutturali. Le case sparse saranno invece collegate tramite soluzione di Fixed Wireless Acess.

“Il programma condiviso con Open Fiber – spiega Marco Baccini – prevede l’immediata apertura dei primi cantieri con l’obiettivo di raggiungere la copertura di tutto il territorio comunale entro il 2019. A quel punto i privati e le aziende potranno richiedere l’allaccio ai gestori delle telecomunicazioni che gestiranno il servizio dati”.

“Gli Uffici tecnici comunali hanno già infatti iniziato a lavorare in condivisione con la struttura di Open Fiber per individuare gli interventi da effettuare in ogni strada e via, così da permettere le soluzioni più adatte da un punto di vista logistico e urbanistico”.

“Questo programma – continua Baccini – potrà portare l’opportunità a tutti di avere in casa o in azienda un collegamento veloce per lo scambio dei dati e per le comunicazioni, con una diffusione capillare dell’accesso alla Banda Ultra Larga”.

“Allo stato attuale nel nostro Comune risultano collegati alla banda larga gli immobili comunali e qualche azienda che nel 2016 sfruttò l’opportunità di allacciarsi alla banda larga, di cui l’Amministrazione Comunale decise di finanziare la stesura con la partecipazione dei privati”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere in avanzata decomposizione ritrovato in una scarpata stradale

  • Vaga seminuda per strada in stato confusionale, la Polizia Locale risolve il 'mistero'

  • Soccorso in stato di delirio, era in ospedale con la cocaina sotto la lingua: denunciato spacciatore

  • Rientra a casa e trova il rapinatore col coltello: "Io e te andiamo a prelevare". Lo salva il vigilante

  • La 17enne cesenate Alessandra Rumieri è la nuova "Miss Mondo Rally"

  • S'intasca 150 euro per la rottamazione di una vecchia aspirapolvere: rappresentante nei guai per truffa

Torna su
CesenaToday è in caricamento