Cesena, tutto pronto per la "Giostra d'Incontro": una settimana tra contrade, sfilate e cavalieri

Torna la Terza  “Giostra d'Incontro” (dell'era contemporanea) a Cesena,  programmata inizialmente per maggio di quest'anno dal diciassette al diciannove quando venne sospesa per il maltempo

Torna la Terza  “Giostra d'Incontro” (dell'era contemporanea) a Cesena,  programmata inizialmente per maggio di quest'anno dal diciassette al diciannove quando venne sospesa per il maltempo, a iniziare da martedì 11  per concludersi il domenica 16 giugno con il grande spettacolo medievale di cavalieri e cavalli giostranti  allo sferisterio della Rocca Malatestiana. Per motivi contingenti legati ad altre manifestazioni similari in Italia in questo periodo i Cavalieri, che appartengono  alla “Compagnia dell'Aquila Bianca” di Firenze, l'unica autorizzata a tenere manifestazioni di questo genere, invece di sette saranno cinque che sono stati abbinati ciascuno ad un gruppo di contrade storiche. Dal sorteggio sono emersi questi abbinamenti: Cavaliere Daniele Chiveri da Milano con il colore azzurro rappresenterà le contrade Croce di Marmo e Talamello che corrispondono al quartiere del centro urbano, Cavaliere Attilio La Mura di Salerno, indossando il colore bianco, giostrerà per le contrade San Severo e San Giovanni dei quartieri Cesuola e Rubicone.

A seguire il Cavaliere Dario Cattaneo da Bergamo con il colore rosso è abbinato alle contrade San Zenone e Strada Dentro dei quartieri Cervese sud, Cervese nord, Ravennate,  il Cavaliere  Roberto Cinquegrana da Napoli con il colore nero si batterà per le contrade Strada Fuori dei quartieri Fiorenzuola e Al Mare e infine Alessandro Morelli da Canossa, portando sulla corazza il colore verde,  rappresenterà le contrade Chiesanuova  Porta Ravegnana - Trova dei quartieri Oltresavio, Vallesavio, Borello e Dismano. Per fare maggiore posto per il pubblico che vorrà assistere alla giostra finale allo sferisterio i cavalli saranno ospitati nella  villa dell'ex convento dei Paolotti, ordine religioso soppresso da Napoleone,  in via Novello Malatesta. “Il tempo inclemente non ha permesso la giostra e gli eventi correlati a maggio – ha detto Daniele Molinari dello staff organizzatore – alcuni di questi, come il concerto della Banda di Cesena sono già stati realizzati, ma gli altri andranno avanti come da programma. Lo spettacolo scenico di giovedì renderà pubblico un evento poco conosciuto che fa di Cesena l'iniziatrice del Movimento Risorgimentale, realizzando che la grande storia è sempre passata dalla città malatestiana. La prossime edizione speriamo di rendere ancora più completa la Giostra d'Incontro, che venne eseguita a Cesena con bolla papale di Paolo II° dal 1465 al 1838, addirittura nel luogo dove veniva eseguita ovvero in piazza del Popolo”.


Questo il calendario degli eventi

Martedì 11 giugno: alle 20.45 presso il chiostro di San Francesco, in via Montalti, si terrà la conferenza d'introduzione alla Giostra a cura di Daniele Molinari e Andrea Sirotti Gaudenzi, a seguire il concerto del pianista riminese, ma residente a Mercato Saraceno Marco Rizzello; 
Giovedì 13 giugno: alle 21.15 nel chiostro di San Francesco andrà in scena lo spettacolo “Cesena, la scintilla del Risorgimento” a cura della Bottega del Teatro di Franco Mescolini;
Venerdì 14 giugno: a cura dell'Associazione Artemisia con inizio alle 18.30 in Piazza della Liberta' si potranno visitare i palazzi legati alla Giostra d'Incontro, la prenotazione è d'obbligo;
Sabato 15 giugno: alle 16 con partenza dalla Pinacoteca in via Aldini una camminata alla scoperta delle “Immagini di animali nell'arte di Cesena” sotto l'esperta guida dello studioso prof. Franco Spazzoli; dalle 18 presso il circolo Ippico “Horse Center” dell'Ippodromo  di Cesena i Cavalieri che si sfideranno incontrano i bambini e mostrano i loro cavalli; alle 18.30 si replica la visita ai palazzi legati alla Giostra d'Incontro  con partenza sempre in Piazza della Libertà;
Domenica 16 giugno: corteo storico con inizio alle ore 11 che si snoderà da Palazzo Guidi in corso Comandini fino a Piazza del Popolo accompagnato dagli Sbandieratori di Lugo; dalle 16.30 sul colle Garampo presso lo sferisterio le danze del gruppo Balli Popolari dell'Auser di Cesena ed infine alle 18.30 la grande Giostra d'Incontro con i cinque cavalieri che di sfideranno per conquistare il Palio realizzato dall'artista cesenate Leonardo Lucchi.

Piero Pasini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel mondo dell'imprenditoria romagnola: si è spento il re degli arredamenti, Mario Gardini

  • Dall'Olanda a Cesena per amore, dopo il bar in centro tenta il bis con il figlio

  • Trasporto pubblico locale, sciopero di 24 ore del personale di Start Romagna

  • Passato di mamma in figlia, il negozio chiude dopo 59 anni: "Mi dispiace per le mie clienti"

  • Con la mountain bike cade per 30 metri in un canalone: il Soccorso Alpino interviene con l'elicottero

  • Resta impigliato nel macchinario che lo solleva da terra: grave un operaio

Torna su
CesenaToday è in caricamento