All'Abbazia Benedettina del Monte un'opera del pittore scomparso Gino Balena

Il dipinto realizzato su vecchie tavole di legno ricurve è stato donato dall'erede Loris Stagni interpretando il volere dell'artista.

Collocata sabato presso la sala conferenze dell'Abbazia Benedettina del Monte di Cesena  un'opera del pittore Gino Balena, scomparso un anno fa. Il dipinto realizzato su vecchie tavole di legno ricurve è stato donato dall'erede Loris Stagni interpretando il volere dell'artista. Una breve cerimonia, organizzata  dagli Amici del Monte, ha suggellato la collocazione, non facile considerata la mole e la sua struttura , del dipinto che a breve sarà illuminato da un faretto. A presenziare oltre al presidente dell'associazione Luciano Almerigi, il padre priore della comunità religiosa don Gabriele dall'Ara, Loris Stagni, don Piero Altieri, l'architetto Giampiero Teodorani, il critico d'arte Orlando Piraccini.

“Un'opera originale ed espressamente voluta da Gino Balena – ha commentato Orlando Piraccini – dove il volto traslato ed irriconoscibile del Cristo rappresenta il prendersi su di sé tutti i peccati del mondo. Certamente questo lavoro del grande artista cesenate, insieme ad altri che ha lasciato alla basilica, arrichiscono ancora di più il grande scrigno di opere artistiche presenti nell'abbazia”. La manifestazione è stata preceduta da una visita guidata condotta dal  pediatra Giancarlo Cerasoli agli ex voto presenti nella Basilica. Il medico, studioso di storia della medicina oltre ad essere grande esperto della collezione di arte votiva presente nel santuario, ha illustrato i vari tipi di malattia di cui soffrivano i cesenati, e non solo, nei secoli passati e per i quali si chiedeva la grazia alla Madonna del Monte. Molto interessanti alcune sue deduzioni, visto il gran numero di bambini molto piccoli presenti nei dipinti votivi, che contraddicono quanto pensato fino ad oggi ovvero che un tempo si dava poca importanza ai  nati in quanto facilmente soggetti alla malattia e alla morte, insomma una specie di rassegnazione alla loro dipartita.

“Invece non è così – ha detto il medico – le richieste di aiuto alla madre di Gesù per i piccoli nei primi anni di vita sono frequenti e dimostrano il grande affetto per loro”. Oltre a questo sono state illustrate le tipologie di lavoro di un tempo e gli incidenti ad essi connessi, oltre alla qualità intrinseca di molte tavolette frutto di professionisti del pennello.

Piero Pasini  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel mondo dell'imprenditoria romagnola: si è spento il re degli arredamenti, Mario Gardini

  • Dall'Olanda a Cesena per amore, dopo il bar in centro tenta il bis con il figlio

  • Trasporto pubblico locale, sciopero di 24 ore del personale di Start Romagna

  • Passato di mamma in figlia, il negozio chiude dopo 59 anni: "Mi dispiace per le mie clienti"

  • Con la mountain bike cade per 30 metri in un canalone: il Soccorso Alpino interviene con l'elicottero

  • Esce urlando dalla stazione: "Sono stato rapinato". La Polizia arresta due uomini

Torna su
CesenaToday è in caricamento